Ricette, due chiacchere e tanta tanta creatività...

sabato 22 ottobre 2011

Torta Melizia

Benvenuti!
Volevo inaugurare il mio blog con la ricetta della mia torta di mele, ricetta che utilizzo da più di 10 anni e a cui ho portato delle modifiche secondo i miei gusti e la mia fantasia, ho deciso di chiamare la mia torta Melizia.

Ingredienti:
300 gr. farina 00
200 gr. di zucchero semolato
125 gr. di margarina (io uso vallè)
2 uova intere (medie)
1 bicchiere di latte (circa 200 gr.)
1 bustina di lievito vanigliato Paneangeli
1 fialetta essenza paneangeli
1 pizzico di sale
succo di 1 limone
1 o 2  mele secondo i vostri gusti io ne uso una.

Ingredienti per il Crumble (copertura glassata e croccante) :
90 gr. margarina
100 gr. farina 00
60 gr. amido di mais
80 gr. di zucchero semolato

Ho usato una Tortiera cerniera 24 cm


Procedimento:
Sbattere le uova con lo zucchero, unire la margarina ammorbidita a temperatura ambiente, fino ad ottenere un impasto omogeneo e spumoso. Preparate la mela grattuggiandola o tagliandola a pezzettini, io la grattuggio e aggiungo il succo di limone per non farla annerire. Torniamo alla nostra ciotola uova zucchero e margarina unire la farina setacciata con il lievito e il sale, amalgamate bene unendo alla fine fialetta d'essenza la mela e il latte, mi raccomando aggiungete il latte a filo fino a che l'impasto non risulti morbido.

Prepariamo il Crumble (copertura torta)
mischiate tutti gli ingredienti scritti in precedenza in una ciotola con la punta delle dita grossolanamente formando dei grumi granulosi, cospargete il tutto in maniera uniforme su tutta la torta.

infornate a 180° per i primi 15 minuti poi abbassate la temperatura a 150° per altri 30 minuti.
Dopo i primi 15 minuti apro lentamente il forno e faccio la prova stecchino al centro per vedere se cotto.
Ecco le foto






Buon appetito!!!!


3 commenti:

  1. Meli deve essere buonissima, che fame che mi hai trasmesso...kiss

    www.zagufashion.com

    RispondiElimina
  2. Ciao e complimenti per questa nuova iniziativa.
    C'è ne è ancora una fetta?

    RispondiElimina